Amministratore di stabili e condomini

La 2ª Commissione permanente (Giustizia) del Senato della Reubblica ha approvato, in data 20 novembre 2012, il disegno di legge che parla di “Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici”. In particolare l’Art. 25 del suddetto disegno di legge parla dei requisiti necessari per assumere il ruolo di “Amministratore di condominio”, che sono: essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado; aver frequentato un “Corso di formazione iniziale” e frequentare periodicamente attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale. Pertanto, il Corso è destinato alla formazione di una figura professionale di medio alto livello, operante nel settore dell’amministrazione di condominio e si prefigge sia la preparazione di giovani laureati e diplomati per l’inserimento lavorativo nel settore immobiliare, sia l’offerta di un qualificato aggiornamento professionale, per professionisti ed agenti immobiliari, al fine di diversificare la propria attività ed accrescere le possibilità di guadagno.
Il corso si pone l'obiettivo di formare dei professionisti nella consulenza condominiale. Questa professione è in continua evoluzione, e ancora oggi non prevede l'obbligo di iscrizioni ad albi professionali o registri particolari. Il corso avrà un taglio pratico e affronterà tutti gli aspetti amministrativi, legali e fiscali necessari all'esercizio della professione di Amministratore di Condominio. Il corso, della durata di ore, volto sia ad amministratori professionali, sia a chi desidera amministrare il proprio condominio con consapevolezza delle responsabilità assunte.




LE ALTRE NEWS
ESTETISTA


Clicca per leggere...





Clicca per leggere...




Progetto EUROPA
Chi Siamo
Cosa Facciamo
Dove siamo
Lavora con noi
Contatti
Percorsi formativi
Corsi autofinanziati
Corsi finanziati FSE
Corsi privati
ECM
altro
Comunicazione
News
Bacheca